Esperto di Calcio

2 agosto 2013

Spariamo allo stilista! Le maglie più brutte del calcio italiano

Alan Bisio, stimato collega di Fantagazzetta, regala oggi agli amici di Esperto di Calcio una personalissima classifica. Per il più famoso network fantacalcistico italiano, il buon Alan ha stilato la classifica delle cinque maglie più brutte della Serie A che sta per iniziare. Alcune sono brutte, ma l'ultima è davvero abominevole. Scopriamo insieme qual'è!

Come lo scorso anno, ecco l'opinabilissima classifica in cuidenuncio i 5 orrori stilistici (si fa per dire) della Serie A 2013/14. Colori sociali a caso, invenzioni devote unicamente al marketing, big sponsor senza più idee degne di nota. Eppure sono certo che (anche) queste creazioni andranno a ruba negli store: dopotutto, "la maglia è sempre la maglia"...

#TORINO, TERZA MAGLIA
Fatta indossare al povero Darmian durante la presentazione a Bormio, è stata riproposta in una tonalità d'azzurro più chiaro, vicina al celeste, dopo il quasi blu della scorsa stagione. Evidente omaggio al Manchester City, con cui scorre buon sangue, pantaloncini e calzettoni sono del medesimo colore, ma il toro rampante in alto a sinistra non basta a cancellare l'inevitabile effetto pigiaminoBuonanotte.

Image Hosted by PicturePush - Photo Sharing
foto tratta dal sito passionemaglie.it

#4 - UDINESE, SECONDA MAGLIA
Nuovo sponsor per le Zebrette, che fanno debuttare in Serie A la griffe HS Football: ottime prima e terza maglia, rivedibili le frecce sulle maniche (senza citare la mitica casacca danese Hummel), con la seconda casacca qualcosa dev'essere andato storto. Uguale in tutto e per tutto alla classica bianconera, un lavaggio sbagliato avrà trasformato le bande verticali bianche in grigie. Parzialmente migliorata dai numeri gialli, avremmo comunque preferito un kit away bianco o blu.

Image Hosted by PicturePush - Photo Sharing
foto tratta dal sito passionemaglie.it

#3 - HELLAS VERONA, PRIMA MAGLIA
Sogno o son desto? La prima divisa presentata da Niketotal black, all'esordio in A sulla pelle gialloblù, lasciava ben sperare; invece il colosso americano ci regala (per mancanza di tempo non sono stati realizzati prodotti esclusivi da Top Club) una seconda casacca completamente gialla, talmente banale da ricordare i classici kit ai tornei di calcetto estivi fra amici. Riscatto con la maglia-casa? No, a meno che a Verona non siano tutti tifosi dell'Australia o dell'Eintracht Braunschweig (vedere la foto per credere)...

Image Hosted by PicturePush - Photo Sharing
Il kit del Verona 'ispirato' a quello della nazionale australiana (Getty Images)

#2 - MILAN, TERZA MAGLIA
Galliani l'aveva detto: 'basta nero per la terza maglia, porta sfortuna, sarà gialla'. Ok, dopo 9 anni Adidas torna al color oro per la terza divisa del Milan, già indossata contro la Roma nel passato campionato. Il dettaglio del taschino tricolore non ci entusiasma, possiamo però affermare con certezza che a Mario Balotelli crestato di biondo calzi a pennello. Oh my Gold!

Image Hosted by PicturePush - Photo Sharing
Mario Balotelli contro la Roma (Getty Images)

#1 - NAPOLI, TERZA MAGLIA
La maglia, se me lo concedete, non mi dispiace: il camouflage ha fatto breccia nel cuore di molti teenager ed il presidente De Laurentiis non s'è fatto sfuggire la ghiotta occasione per fare cassa. Tra il tamarro ed il bellicoso, il Napoli ha ottenuto l'autorizzazione per utilizzarla in Serie A, non ancora quella dell'Uefa per la Champions League, sempre che la società decida di utilizzarla per le gare ufficiali. Criticata da molti sui social network, azzardo: dai dati di vendita di fine stagione risulterà la più venduta in tutta Italia. Segnatevelo.

Image Hosted by PicturePush - Photo Sharing
foto tratta da passionemaglie.it

1 comments:

Non credo che (#1 - NAPOLI, TERZA MAGLIA) che è brutto

Mi piace abbigliamento mimetico
Inoltre, si è anche avuto molto elevate vendite

Quindi, credo che un sacco di giovani come me, come esso stili

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More